“Un trattato che nega il dubbio e lʼinfedeltà dai cristiani monoteisti” attrubuito a Buṭrus al-Sadamantī Introduzione, traduzione e nota comparativa

Beshoy R. Tawadrous

Resumen/Abstract


Butrus era un monaco e sacerdote, ed era considerato un uomo santo.  La sola data conosciuta della sua vita è il 1260, quando scrisse un’opera dedicata al suo ex confratello nel monastero, Yusab vescovo di Akhmim.

Nell’ unico manoscritto conosciuto questo trattato è anonimo, quindi vi debbono essere alcune riserve circa la sua attribuzione a Butrus. Va anche notato che, mentre gli stessi argomenti sono nel Trattato della credenza, i termini usati sono diversi. Lʼintenzione del trattato è chiaramente apologetico: vi si tratta della Trinità e della divinità di Cristo, le due dottrine oggetto di maggiori indagini da parte dei Musulmani.

 


Palabras clave/Keywords


Butrus al-Sadamanti; Trattato della credenza; Holy Trinity; Arabic Manuscript;

Texto completo:

PDF (Italiano)


DOI: https://doi.org/10.21071/cco.v17i0.1124

Enlaces refback

  • No hay ningún enlace refback.


UCOPress. Editorial Universidad de Córdoba (UCOPress. Cordoba University Press)

ISSN: 2386-7442

SITEMAP